Dura solo una notte

Come tutti ho la mia vita in anniSoltanto che me li porto maleTutti consumati nella fugaNascosta anche a me verso un'effettoSenza una causa, senza una casaPer paura di poter riuscire Causale, cosale, casuale, ioConfondo l'inizio con la fineNel sinolo di patema e forzaConfondo la collera e il coraggioHo gambe robuste, spalle largheMa dura tutto solo... Continue Reading →

Il silenzio della ragione

Tutto è nulla senza qualcosa Voglio liberarmi dal peccatoDi un passo oltre la linea giallaNel campo minato del giudizioEsplodere per poi riprodurmiDa milioni di frammenti di meSaltare in aria per riproporreA turno la caduta e l'ascesaL'apocalisse con la salvezzaD'un io che rifiuta la coscienzaD'un collettivo che si ritrovaNell'esclusione dei casi limiteC'è bisogno di aprire le... Continue Reading →

Storiella 55 – L’ibri Pichitoc, l’apetta Ferma e il lapparello Inpiè

Ecco l'ibri Pichitocbussa all’uscio "Toc-toc-toc".“Ma Chi è? Ma chi è?”chiede allorail lapparello Inpiè.“Apri ora! Apri ora!Sono io: son Pichitoc”“Toc-toc! Toc-toc!”“Ma chi è? Ma chi è?”chiede poi confermaanche l’apetta Ferma.“È Pichitoc” risponde Inpiè.“Va’ ad aprir” dice l’apetta“C’è Pichitoc che aspetta”. Come sia nata questa filastrocca, o scioglilingua, e che cosa voglia dire, nessuno lo sa, ma... Continue Reading →

Per un’altra promessa

Tutto ciò che c'è di buono sembraGià roso dal tarlo dell'invidiaPer la vita perfetta degli altriCosì meritata, così giustaCosì incresciosa per noi che siamoLa somma delle nostre stanchezze Smetterò di porre le vittime -Giuro - sul banco degli imputatiLo farò per te, se per me è tardiPer imparare come si viveSarebbe buono, sarebbe falsoE non... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑