Quello che ho

Vorrei averti per meE so dal primo istanteche non sei di nessunoÈ brama di possessoQuest'avere per essereScopo dell'esistenzaDi quello che consumo,Colleziono, contemploPer essere qualcosaAlmeno nell'avereQuello che ho, io sono

La bugia palese

Non me lo meritavoNel bene o nel maleÈ una bugia paleseSiamo necessitàNon è da guadagnarsiL'amore, né l'affettoMa qualunque motivoAnche la propria colpaPersino la condannaGiusta di un dio malevoloRisuona preferibileAl pensiero che soloIl caso sia la ratioDi questa solitudine

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑