L’ora della scimmia – capitolo 19

Il treno lo lascia al primo binario. È salito sull’ultima carrozza e dall’ultima carrozza scende. L’aria fresca non stempera la puzza che lo aggredisce appena si aprono le porte a scatto. Lolo aspetta che il vagone di coda si riduca a un puntino e si dissipi il rumore ferroso, prima di incamminarsi. Voleva una visuale... Continue Reading →

L’ora della scimmia – capitolo 18

La Grande Menzogna Così accadde che Avraham, come aveva dato la morte a suo fratello Moishel con una pietra, uccise il Sommo Ohdel con una lancia e rimase al suo fianco, abbandonando gli uomini a loro stessi. Avraham aveva tre compagni con cui aveva guidato l’assalto alla dimora di Ohdel: Nahel il saggio, Yakof il... Continue Reading →

L’immagine sul lago

Lungo i bordi sommersi d'un lago montano t'incontro alla meridia ora, che già insidia il manto color ciano sotto cui siamo persi. C'incontriamo adesso come alberi secchi da tempo attecchiti ora i fusti politi varcano gli specchi di quel fluido riflesso. Rami in cima a una colonna spezzati e contorti sulla propria immagine sull'ultima propaggine... Continue Reading →

L’ora della scimmia – capitolo 17

Gira la manopola dell’acceleratore e si china sul manubrio. Una rapida occhiata alle sue spalle gli conferma che nessuno lo segue sulla strada di periferia. Quando torna a guardare avanti, la luce lampeggiante si è fissata su un rosso acceso oltre il vetro sporco. Lolo dà di gas: il passaggio a livello si avvicina velocemente,... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑