Il fattore endogeno

Nella roccaforte dell'idea.ignorando tutto, sto, e l'altro,innanzi a me presenza, svanisce Incapaci al vero dialogoin forza di quel loop narrativoche è in noi, il fattore endogeno C'era una volta un uomo molto tristeche cominciò a raccontarsi una storiadicendosi: C'era una volta un uomo…

Qua piovono schizzi

Si sono nascosti in mezzo alla nebbiaTutti gli spettri del mio desiderioFottuti alla grande da un'alba già spenta Miseria infame, che senza vergognaMi porta a ballare ogni giorno che DioDa là piscia in terra e qua piovono schizzi Così la mia vita, in ritardo su tutto,Macina strada, tra rossi ed incrociSenza vedere un cazzo di... Continue Reading →

Ho vegliato su di te

Ho vegliato su di te, ora dormoSotto il suono della pioggia che c'eraSognando soli non ancora sortiIl cui tramonto mi dona la vegliaSconvolto e lacerato nell'intimoD'ogni certezza, bisbiglio un richiamoNon qui, non ora, ma sempre e ovunqueLa tua risposta dissolve l'arbitrioEd io, io non so più chi veglia chi

Nella valle del silenzio

"My friend is a samurai", foto di Valentina Fodale Nella valle del silenzionon è immemore, il tempo Si muovono le immaginiresti di incontri vitali,di piccoli gesti, d'un noiche ridiamo, consolandotristi illusioni levatesicome miraggi del dubbio"ma noi, ci siamo mai stati?" Scandiscono poi l'inutileattesa i nostri fantasmia cui dir ciò che si tace Nella valle del... Continue Reading →

Una tenerezza che mi sfugge

A volte, davanti una finestraaperta su un campo, chiudo gli occhianziché guardare e son felice perché solo in quei rari momentiil panorama non è viziatodal mio diafano doppio sul vetro e il mondo è un tutt'uno così grandeche la vita può ancora accadere,ma tutto è già successo. Ricordi? Cominciammo ad essere infeliciper saldare il debito... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑