L’ora della scimmia – capitolo 7

Quello che Lolo racconta a Maria Me la cavo con i motori, con la meccanica in generale, questione di abitudine. Sai vivo in un campo di nomadi giostrai. Cioè,per lo più giostrai, ci sono anche rivenditori di macchine, stagnini, orefici,e così via. In realtà dico nomadi, ma non siamo neanche più nomadi. Io non lo... Continue Reading →

L’ora della scimmia – capitolo 6

La porta del commissariato di polizia si chiude alle sue spalle, senza fare rumore, senza pietà la lascia in balia della luce accecante di mezzo giorno senza curarsi delle conseguenze. Rasnia cerca di seguirne l'esempio: non fare rumore, non dare nell'occhio, scomparire ed essere indifferente. Dopo quello che è successo tornare al mondo è difficile.... Continue Reading →

Il richiamo – parte 9

6 terribili verità – Sesta verità Uno strappo deciso e le cinghie si spezzarono una dopo l’altra, prima di cedere gli avevano ferito la pelle, ma non aveva molta importanza: finalmente era libero. A liberarlo, però, erano stati i suoi persecutori, questo Matteo lo aveva ben chiaro, per cui decise di rimanere comunque immobile. Le... Continue Reading →

Il richiamo – parte 8

6 terribili verità – Sesta verità Da quant’è che andava avanti l’interrogatorio? Ormai Matteo aveva perso il conto delle ore, o forse dei giorni. «Confessa, piccolo stronzo!» disse il primo uomo. Gli faceva male la schiena e le gambe si stavano addormentando tanto era rimasto seduto dietro a quel tavolo di legno. «Sei sordo, eh?... Continue Reading →

Il richiamo – parte 7

6 terribili verità – Sesta verità Il freddo gli stava facendo dolere anche le ossa e a niente serviva stringere al petto le braccia conserte. Dondolare avanti e indietro avvicinando la fronte alle ginocchia non scioglieva il gelo che risaliva dal bordo del marciapiede su cui era seduto, che dai glutei gli irrigidiva i muscoli... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑