La frattura nella storia

La frattura nella storia che ho
Vissuto come l’eco lombare
Come il riverbero degli ansiti
Che ancora ripercuotono il tempo
Mentre da lì mi osservo esistere
E ti osservo vivere di un ritmo
Disarmonico al mio orecchio interno
Indisposto a un punto d’equilibrio

I milleuno graffi sul cuore
Feriti al contatto con gli spigoli
D’una personalità difficile
Fanno male e lo faranno, devi
Scappare, ecco, la soluzione
Salina raccoltasi in cristalli
Con cui li hai aspersi promette altro
Dice “fanno male e lo faranno”

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: