Per un’altra promessa

Tutto ciò che c’è di buono sembra
Già roso dal tarlo dell’invidia
Per la vita perfetta degli altri
Così meritata, così giusta
Così incresciosa per noi che siamo
La somma delle nostre stanchezze

Smetterò di porre le vittime –
Giuro – sul banco degli imputati
Lo farò per te, se per me è tardi
Per imparare come si vive
Sarebbe buono, sarebbe falso
E non lo dico, ti guardo solo

Ti guardo mentre pensi al domani
Al suo assurdo ritornare ancora
A domani per un’altra promessa
Penserò che meriti di più
Così ti fisso ora che sei
È difficile, ma c’è un motivo

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: