Viaggio tra le vite, di Tara Enrew

Estrarre il nucleo narrativo di questo libro non è stato semplice e probabilmente vi sono riuscito in maniera incompleta.
Al suo interno, infatti, vengono narrate delle vicende su piani temporali differenti, il nostro, che accoglie la piccola storia di guerra di una ragazza degli anni ’30, e uno molto antico, con il racconto mistico di una sciamana delle prime culture nuragiche.
Ma la complessità non risiede tanto in questo aspetto, poiché in questo alternarsi di storie collegate da un filo in apparenza sottile, emerge forte l’elemento della predestinazione legata a livelli o scalini di comprensione ontologica di sé stessi e della realtà intera, secondo accezioni proprie dell’autrice e, in un certo senso, intime, quindi appena svelate e non dichiarate apertamente.
Benché si tratti un romanzo abbastanza breve, le pagine sono dense di accenni, se non addirittura di insegnamenti di natura spirituale, quelli che, nella logica interna alla narrazione, segnano le tappe dell’avventura personale delle protagoniste, o della protagonista alle prese con l’interpretazione del “viaggio tra le vite”, le sue.
Un percorso diacronico di morte e rinascita interiore e carnale che, per la collocazione remota e il senso di trascendenza umana nei risvolti dei singoli personaggi, punta all’epica e ha il carattere fondativo del mito, ma recupera e sviluppa gli aspetti misterici entrati nel folklore condiviso con le società esoteriche di inizio novecento e l’interpretazione pandimensionale, quasi religiosa, dell’altro e dell’alieno, inteso come appartenente a specie più evolute sul piano della consapevolezza cosmica.
Questo percorso, di fatto unico, può essere letto come una seria di racconti che delineano il quadro iridescente di altrettante visioni mistiche, ricchi di componenti sapienziali forti e definite, con un linguaggio proprio e un simbolismo trasversale, e sostenuti da un world-building strutturato per quanto fantastico nel senso più ampio del termine.

Una risposta a "Viaggio tra le vite, di Tara Enrew"

Add yours

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: