Amor di mondo, Antonella Tafanelli

“Ho ripercorso la mia vita, ho pensato alla mia famiglia, ai miei amici, al mondo che abbiamo e a quello più piccolo che ognuno di voi si crea intorno per poter camminare in questa vita”

Mi è successo di sentirmi sbagliato, è un dolore sordo difficilmente descrivibile
Sbagliato, un errore, qualcosa che non è come avrebbe dovuto essere, una storia che doveva andare in un modo e invece è andata in un altro, portandosi dietro tutte le conseguenze negative del caso
Quando ti senti sbagliato, ogni frustrazione è dovuta, ogni sofferenza è lecita, ogni ingiustizia è giusta, perché sei tu l’errore, è comunque tua la colpa
Su riflessioni come queste, rivolte all’interno e all’esterno, si incardina questo libro e ruotano le storie delle persone che vi partecipano.
Riflessioni che appartengono a tanti, sebbene siano spesso taciute, tanti, come i personaggi raccontati attraverso le esperienze personali della protagonista e ancora meglio dai suoi pensieri profondi che emergono dalle pagine senza preavviso, con l’onestà e la determinazione di una voce che non si preoccupa di essere stata già sentita, purché dica quella che crede essere la verità, purché possa offrire un’altra possibilità di venire ascoltata e compresa.
Perché in questo testo, in realtà, tutte le persone sono catturate da un consapevole lavoro di regia narrativa nei loro momenti di introspezione piu estremi, in questo senso sono messi a nudo e resi in grado di offrire solo il meglio e il peggio di loro stessi.
Si esprimono a voce con parole già strutturate in versi sciolti, sono i loro sentimenti quelli che ascoltiamo di volta in volta da poesie romantiche, rabbiose, d’accusa, di fede.
E la chiosa è il commento duro di una donna che si concede di giudicare senza ipocrisie, tenendo conto dei proprio errori attraverso le cicatrici sulla propria anima e sulla pelle dei suoi affetti più cari.

“Se mi guardo attorno non trovo nulla di me da nessuna parte”

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: