Cavie, di Liliana Marchesi

Cavie sul sito La Corte Editore

Rubo questa vecchia foto (in tempo-social qualche mese è quasi archeologia) all’autrice per parlarvi del suo libro, che in fondo parla di lei, e di come, in fondo, ha parlato a me.

Giochi di parole a parte, in una narrazione che non esprime giudizi, ma racconta, le interpretazioni e i messaggi “nascosti” possono essere molteplici (così come nessuno).Non siamo speciali. Forse non siamo neanche originali. Eppure siamo unici.

Questo è quanto mi ha lasciato Cavie al termine di un percorso frenetico e avventuroso.

È la nostra umanità a renderci tali di fronte a ogni prova che ci viene messa davanti.

E di prove la protagonista ne dovrà superare molte, fisiche, mentali ed emotive per rispondere alle risposte base di tutto il genere umano “Chi sono? Cosa ci faccio qui? Per volere di chi?”

Un’avventura senza fini escatologici dichiarati; la salvezza individuale viene dalla libertà e dal libero arbitrio, inteso come consapevolezza che siamo creature ambigue composte, in qualunque tempo e in qualsiasi situazione, di forza e fragilità. Umani fintanto che vogliamo riconoscere queste stesse qualità anche negli altri e accettarle.

L’azione serrata lascia poco spazio nel testo alla riflessione diretta, voglio però citare una frase in cui mi sono specchiato, nella convinzione che non si sfugge a se stessi, al proprio passato e alle proprie sofferenze.

“Al dolore mi abbandonerò in un secondo momento. Tanto sa sempre come trovarmi”

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: