Il prossimo tuo

Un umano bisogno infiamma
l’anima in un latrato
fino al prossimo rifiuto

Nell’indifferente diaframma
tra ciò che è e quello che stato
oltre cui ogni grido è muto

Una piccola morte ingiusta
sorda e cieca all’entusiasmo
di richiami e di sorrisi

Come un lento colpo di frusta
l’impercettibile chiasmo
che ci ha lasciato divisi

Come si esce dalla tragedia?
Quando non siamo distanti
ma è come se lo fossimo?

Tira una linea. Fai la media
Ignora i tuoi rimpianti
Se puoi, ama il tuo prossimo

Foto di Valentina Fodale

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: