I segni addosso

Contro di me ti sei stretta
lasciandomi dei segni addosso.
Non puoi andartene adesso

come nulla fosse successo.
Mi allontani, ma non posso:
abbiamo ciò che ci spetta.

Mi sei passata attraverso
come io fossi uno spettro,
ombra priva di sostanza.

Come la realtà che avanza,
tu brandisci lo scettro
d’un potere controverso,

per elevare gli indegni,
dare tregua agli infermi.
Discerni fato e destino.

Ti appartengo da vicino;
devi soltanto volermi:
porto addosso i tuoi segni.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: