poesia

La felicità in vita

Poca è la felicità in questa vita
e come un misero pasto si presenta:
sembra una scodella di polenta,
ma ha il sapore della merda candita.

L’hai chiesta tu a chi te l’ha servita,
forse è meglio che nessuno ti senta.
Prima che di troppa fiducia tu ti penta,
bada al tuo caro amico sodomita:

Affinché i poveri ai ricchi siano grati
si dice questa cosa molto umana:
che siamo tutti fratelli amati.

E quindi la domanda non parrà strana:
dallo stesso padre siamo tutti nati
o è la mamma che è’na grande puttana?

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...