Piccolo Cuore, poesia

Piccolo Cuore 10

Con monti e colline parlò del mare,
il cuore, coi fiumi delle cascate.
Vide tante cose mai immaginate
e continuava sempre a camminare.

Con la scimmia vestita da giullare
parlò di divertimento e risate.
“Signor Sassolino, cosa cercate?
Siete perso e vi dovete trovare?”

Il sassetto guardò dentro se stesso
“Cerco” disse “la gioia ovunque sia”
“L’ebrezza e il piacere e ogni eccesso

e gran risa darò a vossignoria”
disse lei “se me ne date il permesso.”
Ma il cuore la lasciò lungo la via.

Un pensiero riguardo “Piccolo Cuore 10”

  1. Mi è capitato spesso di confondere una risata con la felicità. Piccolo Cuore finora non si è dimostrato molto più saggio di me, ma ho voluto comunque risparmiargli questa delusione. Forse sentivo che non si sarebbe comunque accontentato di così poco 🙂

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...