Piccolo Cuore, poesia

Piccolo Cuore 06

“Essere un cuore di carta, un foglio”
disse sincero il cuore un’altra volta
“Sopra il quale ogni scritta venga accolta,
ogni segno d’allegria o di cordoglio.

Sarò felice perché anche da spoglio
il peso sarà poco e la gioia molta,
così cadrei con una giravolta;
allora starei bene. Soltanto questo voglio.”

“E se dalla finestra spalancata
entrasse un forte refolo di vento?”
“Allora me ne andrei via di volata,

nessuno sentirebbe il mio lamento.”
Questo pensiero chiuse la giornata:
le cose senza peso si ricordano a stento.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...